Cosa dicono di Ventodentro…

   L’ordine, le cose fatte per bene, messe in fila, messe a posto.
Questo libro di ordine ha ben poco, e finalmente.
Perché nel tempo è diventato cassa di risonanza di quelle voci disordinate del cuore, che hanno ragioni sulla ragione.

Nei capitoli ci sono luoghi del Trentino–Alto Adige, ma non le loro descrizioni.
Ci sono numeri, cabala della cartografia e delle geografie, misure della distanza e del posizionamento. Il posto nel mondo.
Ci sono sentimenti, ma non la loro analisi.
C’è una mappa da provare a leggere, che porta solo dove si vuole andare, ma anche dove capita di essere.

C’è tanto vento, Ventodentro, quello che scompiglia le coordinate.

Le pagine che seguono sono stracci colorati di preghiere affidate a quel respiro. Quelle che ascolto e ripeto infaticabile, quelle che a volte parlano una lingua non familiare, voci sincrone suggerite dalla comunione con le parole e il bosco, sintonia a cui ho chiesto in prestito suggestioni, sussurri, prospettive dalle linee inusuali che convergono al cuore.

Alla fine, questo libro è diventato un inno alle esplorazioni vagabonde degli spazi del fuori e del dentro, che restituisco al lettore, alle salite di ogni latitudine, agli occhi che insieme ai piedi si guardano intorno, all’andare in natura.
Al cercarsi, anche quando non si ha la minima idea di dove andare a trovarsi.
Al trovarsi, anche quando non ci si stava cercando.

È un canto e probabilmente è stonato, ma importa?
Nasce dal diaframma che fa vibrare la vita, batte il ritmo nella terra e nello stomaco.
Non può fare a meno di porre domande e proprio lì trova, inattese,
risposte in controtempo. 

Ventodentro, Introduzione

Ventodentro

Un libro fatto di piccole istantanee naturalistiche e spirituali, un percorso di avvicinamento ai linguaggi del mondo che non si limitano alle nostre parole, ma si muovono e rimbalzano tra i respiri del bosco.

Ventodentro Anna Molinari libro

E tu, hai letto Ventodentro?
Hai voglia di lasciarmi il tuo commento qui sotto?
Mi farebbe davvero piacere!!!

9 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. Ventodentro è una coccola per il cuore e una cura per l’anima, è esattamente la ventata che descrive il titolo, quella brezza che risuona dentro chi ha orecchie sempre tese per ascoltare i battiti irregolari delle proprie emozioni e occhi sempre spalancati sulla meraviglia del minuscolo che ci circonda.
    Questo libro è un inno alla vita, alle sue imperfezioni, alle emozioni e alle incognite che la accompagnano. Merita di essere assaporata ogni pagina, ogni goccia di resina, ogni raggio di sole descritto, proprio come ogni giorno che ci è concesso di vivere questo cammino imprevedibile e incredibile che è la vita.

    • Grazie Eleonora per le tue parole. Pubblicare un libro regala tante emozioni nuove, tra cui quella di conoscere grazie alle sue pagine anime belle come te! Buoni giorni, in attesa che uno di essi porti anche un incontro dal vivo!

  2. Anch’io ho letto Ventodentro, un libro molto intimo e delicato da gustare piano piano, non tutto d’un fiato perchè le parole, i concetti e i pensieri al suo interno hanno bisogno di calma e attenzione per essere capiti a fondo. In più ha alla base un progetto solidale perchè i diritti d’autore di Anna sono destinati interamente a Mandacarù. Buona lettura, Lorenza

  3. Ho letto da poco il libro “Ventodentro” e ne sono rimasta colpita per come l’autrice si esprime con intensità di pensiero ed eccezionale ricchezza espressiva. Un pò di malinconia l’accompagna. Da leggere, rileggere e meditare. Complimenti. Daniela

    • Grazie Daniela, mi fa piacere che tu abbia colto nelle pagine di Ventodentro questo invito a meditare, è proprio uno degli intenti che porta con sé!

  4. Ho letto già da qualche tempo il tuo libro e ne sono rimasto sinceramente entusiasta! Poesia in prosa libera! Oltre alla mia copia ne ho acquistate alcune copie da regalare! Spero che il libro riscuota tutto il successo che merita! Congratulazioni!!
    Paolo