B papaveri bis

Contrai, rilascia

È umido. Qui sotto si soffoca. Sono bloccato, mi sembra di scoppiare. Non si vede niente, non posso muovermi. La terra mi si incolla addosso, non so nemmeno in che direzione andare.Ho solo voglia di esplodere. Ho bisogno di esplodere.…

B tordo bottaccio

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi questa morte che ci accompagna dal mattino alla sera, insonne, sorda, come un vecchio rimorso o un vizio assurdo. I tuoi occhi saranno una vana parola, un grido taciuto, un silenzio. Cesare…

B CRAS LIPU TN

Rifugio, senti come suona bene

E terra e polvere che tira vento E poi magari piove Francesco De Gregori La leva calcistica della classe ’68 Ci sono malesseri che non si vedono. Che non si curano con le medicine, perché le medicine non bastano, o…

Airone

Prossimità d’inverno

​Lo guardavo e pensavo. A non far rumore, a non disturbarlo nella sua meditazione familiare fluviale, essenzialmente facevo in modo di rendermi invisibile. Lo spiavo da dietro un albero, o meglio accasciata contro l’albero, come se fosse l’unico rifugio possibile…

B legna

Farsi bastare il giusto

​Regalare agli anni che passano giorni così, che cominciano presto con un messaggio che chiude la gola e continuano con una lettera di “precisi momenti per imprecisati tempi”​ ​che leggi con la gratitudine di avere amiche ​come te. ​Cominciano che metti…

B uccelli

Dall’amore si impara

Dall’amore si impara, appunto. Da quello che ci viene dato, da quello che ci viene tolto, da quello che siamo noi a sottrarre, da quello che possiamo condividere. C’è chi si prepara alla neve sbrigando ogni commissione in tempo, per…

B aquilegia atrata

Piccole cose, piccole cose

In estate tutto esplode. I colori, la pelle, il caldo, la gente matta, gli incendi, i temporali, i saldi, il bosco, la luce. In quel periodo dell’anno in cui ogni cosa ha la vita nella misura del troppo, quel troppo…

B bosco

Mi prendo una pausa

In times like these direi che è assurdo mettere in discussione l’utilità dei media.Attraverso di loro ci informiamo, ci teniamo in contatto, ci facciamo pubblicità, vendiamo e compriamo di tutto, scopriamo nuove mete e nuovi libri, ci emozioniamo tra parole…